Tramonto sui Vigneti
25
Giu
2019
1
chi-ha-inventato-vino

Chi ha inventato il vino?

Amanti del vino, sì, ci rivolgiamo proprio a voi: ma voi, sapete chi ha inventato il vino? Vi siete mai chiesti, chi sono stati i creatori (i geni) di uno dei simboli più importanti della storia? La ragione di molte confessioni d’amore, la consolazione di molte sconfitte, il protagonista di molte feste e la ragione di molte rapporti commerciali.

Il vino viene dalla spremitura del frutto della Vitis Vinifera, la più antica delle viti, dalla quale provengono tutte le viti domestiche e tradizionali. La Vitis Vinifera ebbe origine nelle regioni dell’Asia Minore e del bacino del Mediterraneo: tuttora la possiamo trovare nelle vallate e sulle rive dei fiumi.

Il vino è nato novemila-diecimila anni fa nel Caucaso un po’ per sbaglio, da delle casse di uva incustodite e lasciate fermentare in alcuni contenitori. Si dice che i primi a coltivare le viti furono i Semiti, antichi popoli di origine ebraica. Gli Egizi furono coloro che perfezionarono le tecniche di conservazione del vino, ma i Greci furono coloro che fecero entrare nel loro culto il vino, facendone oggetto di studio e di divinità, con il Dio Dioniso. I Greci lo studiarono a fondo e furono i primi a tagliare la bevanda con acqua di mare o miele per rendere il vino più dolce.

Gli antichi Romani furono i primi invece a vedere il vino come oggetto di commercio, concentrando la produzione al Centro e al Sud Italia: lì infatti, tra Calabria e Basilicata in particolare, risiede una delle viti più antiche che risale al 2000 a.C.: questa terra viene infatti chiamata Terra del Vino!

Nonostante la sua incredibile, lunghissima e antica storia, il vino è sempre rimasto il simbolo del piacere, del relax e della condivisione: perché si sa che una bottiglia di buon vino, mette tutti d’accordo. Come disse Aristofane,

Bevendo gli uomini migliorano:
fanno buoni affari,
vincono le cause,
son felici
e sostengono gli amici

You may also like

Come aprire il vino senza cavatappi
4 modi per aprire una bottiglia senza cavatappi
Qual è il modo corretto per tenere in mano un bicchiere di vino?
Sommelier Paolo Basso
COSA SIGNIFICA BERE VINO?INTERVISTA AL SOMMELIER PAOLO BASSO
error

Ti piace YourVino? Fallo sapere a tutti!

Vai alla barra degli strumenti